Exemple

Riapre il Museo Novecento con quattro nuove mostre, tutte al femminile

Firenze 28 aprile 2021. Si riapre oggi il Museo Novecento con quattro nuove mostre, tutte al femminile, che si aggiungono a quella dedicata a Henry Moore – Il disegno dello scultore.

“Il Museo – spiega il suo direttore Sergio Risaliti – costituisce un centro di produzione in piena attività in cui convivono pratiche diverse, dalla valorizzazione delle collezioni alla progettazione di mostre, dalla mediazione culturale alla sperimentazione di nuove forme di comunicazione e partecipazione. Un luogo in cui si fanno ricerca e formazione, in cui si espongono capolavori del primo Novecento italiano insieme alle opere di giovani artisti”.

Fino al 10 ottobre 2021 sarà possibile visitare al piano terra del museo la mostra GENDER GAP, a cura di Laura Antonini, una galleria allestita con i progetti e le maquettes di 20 architette internazionali, focalizzando l’attenzione sul ruolo e la figura professionale delle donne oggi nel mondo dell’architettura.Al suo debutto in un museo la giovanissima Chiara Gambirasio, classe 1996, che espone Istruzioni di volo, un piccolo campionario di opere in gesso e argilla caratterizzati da un uso personalissimo del colore che chiama “kenoscromia”, “un’energia insita nei colori, capace di organizzare lo spazio, gli oggetti, addirittura il tempo  e di manipolarli  simbolicamente con una freschezza fiabesca”.

In mostra anche un’altra giovane artista, finalista al Maxxi Bvlgari Prize 2020, Giulia Cenci che con Tallone di ferro decide di innescare un dialogo con la scultura in bronzo Leone  di Monterosso – Chimera di Arturo Martini.

Prendendo spunto dalla grande tela di Titina Maselli dedicata a Greta Garbo, in collaborazione con il Museo Salvatore Ferragamo,  fino al 29 agosto nella saletta al secondo piano del museo sarà possibile visitare la mostra Etoile che mixa l’omaggio dell’artista alla grande diva di Hollywood con l’estro creativo del ‘calzolaio dei sogni’ . In mostra, come in un piccolo scrigno, vengono eccezionalmente esposte alcune delle calzature ideate per la Garbo, icona di stile e femminilità.

(Fiamma Domestici)